Colonna della libertà 2020, rinviata a settembre

6 months fa scritto da
img

Colonna della libertà 2020, rinviata a settembre. A darne comunicazione lo staff che organizza l’evento rievocativo con una comunicazione a tutti gli appassionati: “Il perdurare di una situazione di emergenza sanitaria senza precedenti estesa a livello mondiale, impone il rinvio della “Colonna della Libertà” da Aprile a Settembre. Tutto ciò si rende necessario non tanto per le probabili proroghe dei divieti e delle restrizioni ma soprattutto perché la nostra tanto attesa manifestazione non trova la serenità necessaria per il suo svolgimento. Questa deve essere un momento di festa durante il quale parliamo di Storia e Motorismo storico, di soldati e personaggi e delle loro vicissitudini durante il periodo del conflitto mondiale; un momento di aggregazione e allegria con tutti i nostri amici riuniti in equipaggi sulle strade che percorsero 75 anni fa”.

La Colonna quest’anno si terrà sull’Appennino, a cavallo della Linea Gotica tra Bologna e Firenze. Per questo gli organizzatori hanno scelto una data piuttosto evocativa: sarà 11/12/13 Settembre perché questi furono i giorni esatti della Battaglia del Passo del Giogo che vide gli Appennini ed il confine Tosco Emiliano protagonisti per tutto l’inverno 1944/45.  “Un periodo notoriamente dedicato alla Memoria Storica – dicono gli organizzatori – in quelle zone con lo svolgimento del “Tuffo nella Storia” e la presenza della “Colonna della Libertà” rafforzerà il messaggio che ha sempre portato”.

Sono aperte le iscrizioni sul sito dell’evento. “La speranza – concludono i ragazzi dello staff – è quella di celebrare assieme non solo la Liberazione dal nazifascismo ma anche da quella di questa pandemia. Un caloroso arrivederci a Settembre”.

La manifestazione, organizzata dai cinque musei facenti capo al North Apennines Po Valley Park, in stretta collaborazione con History Military Vehicles Italia, da oltre dieci anni raccoglie gli appassionati della rievocazione storica che sfilano con i loro mezzi risalenti alla seconda guerra mondiale. Mezzi curati amorevolmente per tutto l’anno che si presentano in questa occasione in tutto il loro splendore. Ma non ci sono solo i partecipanti: la Colonna muove tantissima gente comune che si mette lungo la strada si ritrova nei punti di esposizione per un salto indietro nel tempo; tra rievocatori e mezzi che riportano gli anziani ai tempi della loro gioventù e i più giovani a toccare con mano quello che hanno letto sui libri di storia.

(Nella gallery, immagini di edizioni precedenti de La Colonna della libertà e del Tuffo nella storia)

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Rievocazioni
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet