Cambio in comando al Geografico Militare

2 weeks fa scritto da
img

Cambio in comando all’Istituto Geografico Militare di Firenze. Il Generale di Corpo d’Armata Massimo Panizzi (cedente) ha passato la bandiera d’Istituto al Generale di Divisione Luigi Postiglione (entrante).

Cambio in comando geografico militare giugno 24 generale Luigi Postiglione

Il generale Luigi Postiglione (foto Igm)

L’evento è stato presieduto dal Vice Comandante e Comandante dell’Area Territoriale del Comando Forze Operative Terrestri, Generale di Corpo d’Armata Gianpaolo Mirra. Sul campo lo schieramento della Bandiera di Istituto dell’IGM accompagnato dalla partecipazione di autorità, civili e militari, tra cui il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il Prefetto di Firenze Francesca Ferrandino e il sindaco di Firenze Sara Funaro.

Cambio in comando geografico militare giugno 24

La platea delle Istituzioni presenti (foto Igm)

Il Vice Comandante e Comandante dell’Area territoriale del Comando Forze Operative Terrestri Gianpaolo Mirra, durante il suo discorso, ha ringraziato il Generale Panizzi per il prezioso contributo che ha fornito in qualità di Comandante sottolineando che “sotto la sua guida l’IGM ha compiuto importanti passi avanti nel processo di sviluppo delle proprie capacità, un processo iniziato da più di 150 anni e che continua mantenendo ben ferme le tradizioni e la storia dell’Istituto ma puntando con decisione verso il futuro, attraverso l’impiego delle più sofisticate tecnologie. Il Generale Panizzi ha saputo interpretare in maniera eccellente le tre direttrici su cui si muove lo sviluppo dell’Esercito, valori, addestramento e tecnologia, declinandole nel continuo richiamo alla secolare storia dell’Istituto, nell’esaltazione della preparazione specialistica del personale e nel continuo slancio verso l’innovazione, affermando sempre più il ruolo d’eccellenza dell’IGM sia nell’ambito della Forza Armata sia per l’intero Paese”.

Cambio in comando geografico militare giugno 24

L’ingresso all’IGM del generale Mirra (foto Igm)

Il Generale di Corpo d’Armata Massimo Panizzi ha evidenziato: “Comandare e’ sempre un gioco di squadra. E’ stato un onore farlo anche rappresentando l’Italia nei contesti internazionali. Oggi, soprattutto, voglio ricordare i Caduti che hanno dato la vita per il nostro Paese. Lascio l’Istituto Geografico Militare con la consapevolezza di aver lavorato anche per un futuro all’altezza delle sfide della moderna tecnologia, nel segno dei Valori e della centralità dell’addestramento. Ringrazio il Capo di Stato Maggiore per la fiducia accordatami, la grande Famiglia dell’Esercito che mi ha ospitato e, più in generale, la vita. Benvenuto al Generale Postiglione, certo che sapra’ condurre il nostro Istituto verso traguardi ancora più ambiziosi”.

Cambio in comando geografico militare giugno 24 generale Massimo Panizzi

Il saluto del generale Massimo Panizzi (foto Igm)

Il Generale di Divisione Luigi Postiglione ha rimarcato: “Onorato di poter ricoprire l’incarico di Comandante di questo prestigioso Ente che è Organo Cartografico dello Stato e risorsa strategica per la Forza Armata: innovazione, tecnologia e professionalità, del personale, civile e militare, sono ingredienti essenziali e immanenti. Al Generale di Corpo d’Armata, Massimo Panizzi auguro un futuro radioso e ricco di soddisfazioni, ringraziandolo per la squisita ospitalità in questi giorni e per quanto ha fatto sul piano operativo e relazionale a favore di questo meraviglioso Istituto”.

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Terra
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet