Firenze, celebrato il precetto pasquale interforze

1 month fa scritto da
precetto pasquale 2024 esercito Firenze
img

Firenze, celebrato il precetto pasquale Interforze. La celebrazione si è tenuta alla Basilica della Santissima Annunziata, officiata dall’Arcivescovo ordinario militare d’Italia, monsignor Santo Marcianò. Il tradizionale appuntamento liturgico interforze è dedicato al personale delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine e degli altri Corpi, armati e non, dello Stato.

La solenne funzione religiosa ha visto la partecipazione di circa 400 uomini e donne in uniforme ai quali Monsignor Marcianò ha rivolto, unitamente alle loro famiglie, il più sincero augurio per un Pasqua serena, sottolineando: “uomini e donne delle Istituzioni, appartenenti alle Forze Armate e di Polizia, voi siete luce nel deserto, operatori di speranza instancabili e inquieti davanti alle ingiustizie che colpiscono i più deboli proprio come fu Giorgio la Pira indimenticato servitore della politica e della collettività. Siete chiamati a dare sicurezza, a proteggere luoghi e persone, in Italia e all’estero, perché difendete e seminate speranza”.

Con l’Arcivescovo Marcianò hanno concelebrato i Cappellani Militari della Toscana. Erano presenti, inoltre, alcune tra le massime autorità civili e militari del Capoluogo di Regione, tra cui il prefetto di Firenze dottoressa Francesca Ferrandino. Il Generale di Corpo d’Armata Massimo Panizzi, Comandante del Presidio Militare Interforze e dell’Istituto Geografico Militare ha rivolto, a nome dei presenti, un sentito ringraziamento all’Ordinario, evidenziando che: “le parole del nostro Vescovo sono per tutti noi una preziosa fonte di riflessione e stimolo al nostro agire. La Pace è un Bene universale che va conquistato giorno per giorno. Noi, che come ci ha ricordato, siamo umili Costruttori di Pace, in Italia e all’estero, ci affidiamo alle preghiere Sue e dei nostri Cappellani Militari per riuscire ad essere sempre all’altezza dei compiti affidatici”. Suggestiva cornice all’appuntamento liturgico è stata data dal Coro e dalla Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri e dalla presenza del Gonfalone di Firenze. Significativa la partecipazione delle rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma custodi della tradizione di valori che accomunano i servitori dello Stato.

Shares 0
Article Categories:
Terra
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet