Consegna degli spadini alla scuola dell’Aeronautica Militare Douhet

2 months fa scritto da
consegna spadini Douhet
img

Consegna degli spadini alla scuola dell’Aeronautica Militare, Giulio Douhet a Firenze. Una cerimonia, quella tenutasi all’Istituto di Scienze militari aeronautiche, che segna l’ingresso formale nella scuola per i 37 allievi del primo corso.

La cerimonia, presieduta dal Comandante dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, Generale di Brigata Aerea Urbano Floreani, è stata aperta dall’intervento del Col. Massimiliano Macioce, Comandante della Douhet, che ha poi invitato il Sergente Maggiore Paolo Pizzo, prolusore della cerimonia a salire sul palco per il suo discorso.

Paolo Pizzo consegna spadini Douhet

Il sergente maggiore, Paolo Pizzo

Avere il coraggio di affrontare ogni sfida – ha detto Pizzo – a testa alta ma con l’umiltà di saper chiedere aiuto a chi ci sta affianco: il compagno di squadra, il collega, la famiglia. La disciplina come via maestra per rialzarci quando la vita sembra volerci mettere in ginocchio”. Parole attraverso le quali l’atleta dell’Aeronautica Militare e della Nazionale Italiana di scherma ha voluto spronare i giovani allievi della Douhet a non arrendersi di fronte ai piccoli e grandi ostacoli che dovranno affrontare nel loro percorso.

Pizzo, due volte campione del mondo della specialità spada (nel 2011 e nel 2017) e medaglia di argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 nella spada a squadre, ha poi ricordato come da sportivo e da militare dell’Arma Azzurra sia orgoglioso di essere a servizio del Paese e ha invitato i ragazzi e le ragazze che si apprestavano ad impugnare lo spadino a fare propri i valori rappresentati dal tricolore.

generale Urbano Floreani consegna spadini Douhet

Il generale Urbano Floreani 

Dopo il discorso del Generale Floreani, la cerimonia è proseguita con la consegna delle borse di studio, donate da Associazioni, Enti e famiglie da sempre legati alla Scuola, agli allievi maggiormente distintisi per meriti curriculari, disciplinari e sportivi raggiunti nel precedente anno scolastico. In conclusione il momento più significativo della giornata, la consegna dello “spadino” agli Allievi del 1° Corso, incorporati lo scorso 5 settembre: gli allievi al secondo anno di istruzione hanno infatti consegnato personalmente a ciascun allievo del 1° Corso l’ambito spadino. Un ideale passaggio di consegne delle tradizioni della Scuola e simbolo dei valori e dei principi dell’Istituto e dell’Aeronautica Militare.

 Lo spadino trae origine da un’antica tradizione marinara: era infatti un’arma corta creata per i giovani ufficiali che, a bordo delle unità navali, non potevano svolgere agilmente il loro servizio utilizzando la lunga sciabola d’ordinanza. Nel corso del tempo lo spadino divenne dunque sinonimo di “giovane” o “allievo”, diffondendosi come tradizione anche tra le altre armi.

 La Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet” (inaugurata nel 2006), così come le altre Scuole Militari (Nunziatella di Napoli, Teulié di Milano e Morosini di Venezia), è un istituto di istruzione secondaria di secondo grado, che svolge i corsi del secondo triennio negli indirizzi classico e scientifico, al quale si accede per concorso pubblico.

 Dal 05 settembre 2022 sono presenti 102 allievi (53 di sesso femminile) così distribuiti: 35 Allievi del Corso Sirio, che stanno frequentando il terzo anno (18 del liceo classico e 17 dello scientifico), 30 Allievi del Corso Taurus, al secondo anno (13 del liceo classico e 17 del liceo scientifico) e 37 allievi del Primo Corso, (18 del liceo classico e 19 del liceo scientifico).

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Cielo
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet