Nave Cavour, ‘ready for operations’ con gli F35 dei Marines

1 month fa scritto da
f35 dei Marines in volo sulla Cavour pronti ad appontare (Foto DVIDS)
img

Nave Cavour, ready for operations con gli F35 dei Marines. Prosegue negli Stati Uniti la missione di nave Cavour che ha attraversato l’Atlantico per conseguire la piena efficienza operativa con i velivoli da combattimento di ultima generazione F35

La piena efficienza, ready for operations, si raggiunge con test continui che l’ammiraglia della flotta italiana sta eseguendo grazie ai piloti collaudatori dei Marines. Lo dimostra l’appontaggio di due F-35B Lighting II eseguito con velivoli dotati di specifiche apparecchiature, e partiti dalla Naval Air Station Patuxent River (NAS Pax River), nel Maryland. La Cavour ha cominciato la missione il 28 febbraio 2021; i piloti e gli aeromobili si uniscono a un team di circa 180 membri del personale dell’F-35 Integrated Test Force (ITF) che opera nella base americana, imbarcato per un massimo di quattro settimane di prove in mare.

f35 dei Marines in volo sulla Cavour pronti ad appontare (Foto DVIDS)

(Foto DVIDS)

“Il nostro team si è allenato a lungo per prepararsi a questa giornata e sono stato onorato di far atterrare uno dei primi due jet a bordo della Cavour”, ha detto il pilota collaudatore dell’F-35B, maggiore dei marines Brad Leeman, responsabile del progetto del team di test ITF. Leeman e altri due piloti della Naval Air Warfare Center Aircraft Division (NAWCAD) Air Test and Evaluation Squadron Two Three (VX-23) al NAS Pax River, piloteranno i jet ITF durante il test di volo.

“L’ITF gioca un ruolo chiave nel conseguimento della qualifica di vettore da parte della nave nel prossimo futuro – ha affermato Leeman – tutto il nostro duro lavoro di pianificazione e formazione garantirà una prova in mare di successo e alla fine porterà l’Italia a raggiungere la pietra miliare della capacità operativa iniziale”.

La Cavour arriva a Norfolk Virginia (foto DVIDS)

(foto DVIDS)

Il primo traguardo è stato l’appontaggio degli F-35B a bordo di Cavour. “È un risultato straordinario per tutti noi, oggi, vedere gli aerei da combattimento di quinta generazione sulla nostro ponte di volo – ha dichiarato Giancarlo Ciappina, Comandante Comandante della Marina Militare Italiana ITS Cavour – questo rappresenta, infatti, un grande successo ma, allo stesso tempo, una nuova sfida per il futuro dell’Aviazione di Marina”.

“Ogni ufficiale e l’intero equipaggio sono molto orgogliosi di lavorare a stretto contatto con il team di test dell’F-35 Joint Program Office durante queste prove in mare, e siamo molto ben preparati a fare il duro lavoro per equipaggiare l’ITS Cavour e la Marina Militare italiana con capacità di combattimento aereo di quinta generazione del Joint Strike Fighter “, ha concluso Ciappina.

Il ponte di volo della Cavour (foto Marina Militare)

(foto Marina Militare)

Con i piloti e i jet a bordo, il team di test raccoglierà ora i dati che alla fine porteranno alla capacità degli ufficiali della nave e dell’equipaggio di condurre in sicurezza le operazioni del vettore con gli F-35 italiani.

“Siamo entusiasti di essere in corso con l’equipaggio di Cavour e onorati di contribuire al raggiungimento dell’obiettivo strategico della Marina Militare italiana di essere ‘Pronto per le operazioni – ha dichiarato Andrew Maack, ingegnere capo dell’F-35 Pax River ITF e direttore del sito – attendiamo con impazienza un distaccamento di navi di straordinario successo”. Maack è stato imbarcato con il team, i cui membri hanno l’ingegneria e la competenza e l’esperienza di pilota collaudatore per condurre test di volo di con l’F-35B.

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Mare
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet