Nembo: cento candeline e un basco amaranto per il parà Luigi Tosti

1 year fa scritto da
Iil Col. Zampella saluta il paracadutista Luigi Tosti collegato in videoconferenza
img

Cento candeline per il reduce della divisione Nembo, Luigi Tosti. Un traguardo importante che il parà ha festeggiato nei giorni scorsi nella sua casa di Cisterna di Latina. Il 183° reggimento Nembo, ha voluto rendergli onore, facendogli gli auguri in videoconferenza.

Parà Luigi Tosti 100 anni (foto esercito italiano)

(foto esercito italiano)

Luigi Tosti, dopo essere partito per il servizio militare, chiese di poter essere ammesso nella nuova specialità del Regio Esercito, ossia i paracadutisti. Venne addestrato a Tarquinia e prese parte alla campagna d’Africa. Venne ferito in battaglia e rimpatriato via Nave. Per questo non potè unirsi ai suoi commilitoni a El Alamein.

Una volta guarito, venne inquadrato nella Nembo; la divisione venne schierata con gli eserciti alleati e partecipò attivamente alla campagna di liberazione d’Italia. Luigi Tosti dette il suo contributo negli scontri più importanti: a Filottrano e Case Grizzano.

I più sentiti auguri anche dalla redazione di Armymag.it

Shares 0
Article Categories:
Terra
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet