Operazione Avalanche, rievocato lo sbarco alleato a Salerno

1 month fa scritto da
img

Operazione Avalanche, rievocato lo sbarco alleato a Salerno. Lo sbarco a Salerno (nome in codice Operazione Avalanche), fu un’operazione militare messa in atto dagli Alleati lungo le coste del golfo della città campana il 9 settembre 1943, nel corso della campagna d’Italia della seconda guerra mondiale.

Con questa operazione, gli alti comandi Alleati intendevano costituire un’importante testa di ponte nel territorio dell’Italia continentale, il cui obiettivo era di creare un trampolino di lancio per la conquista di Napoli e il suo fondamentale porto, utile per rifornire le truppe alleate impegnate sul fronte italiano. Le forze della 5ª Armata statunitense del generale Mark Clark, impegnate nello sbarco, sarebbero state successivamente raggiunte dalle forze dell’8ª Armata di Bernard Montgomery provenienti da sud (operazione Baytown), assieme alle quali avrebbero poi attaccato le postazioni difensive tedesche del Volturno e della Gustav nell’Italia centrale.

Nonostante alcuni limitati successi iniziali, le truppe del generale Clark vennero violentemente contrattaccate dalle forze tedesche che il feldmaresciallo Albert Kesselring era riuscito a concentrare sulle alture dominanti il golfo di Salerno; gli anglo-americani si trovarono in grande difficoltà e il generale Clark temette un disastro. Attaccando lungo un corridoio rimasto inspiegabilmente sprotetto ( a nord del Sele,sbarcarono le truppe britanniche a sud verso Paestum le truppe americane) del fiume Sele, che rappresentava uno spartiacque naturale tra i due corpi d’armata sbarcati nel golfo di Salerno, i tedeschi arrivarono molto vicini allo sfondamento, ma la tenace resistenza anglo-americana e il supporto dell’artiglieria alleata scongiurarono il pericolo.

Dopo dieci giorni di aspri combattimenti, gli alleati, che avevano subito perdite molto più elevate dei tedeschi, riuscirono a uscire dalla testa di ponte e a riorganizzarsi in vista dell’avanzata verso Napoli, che venne conquistata il 1º ottobre 1943. I tedeschi, al contempo, preferirono ripiegare ordinatamente verso nord in direzione della linea fortificata, denominata linea del Volturno, arroccata nell’impervio territorio appenninico a nord del capoluogo campano,dove si prepararono ad affrontare gli Alleati in avanzata.

Avalanche Day 2020, la rievocazione

E’ oramai dal 2017 un appuntamento fisso, per noi della 36th Div.Texas Reenactment Napoli, partecipare alla manifestazione organizzata dal Mu.Bat. di Battipaglia,per ricordare e commemorare (quest’anno è il 77°Anniversario) i fatti bellici, accaduti il 9 settembre del 1943, sul litorale di Salerno.

La manifestazione si svolge all’interno del complesso turistico Spineta (Battipaglia), proprio sulla spiaggia dove sbarcarono alcune unità britanniche (Settore Roger). La rievocazione della battaglia, viene ricreata su un pezzo della spiaggia, con le relative difese germaniche, e con effetti pirotecnici, per meglio far comprendere al pubblico, come poteva essere lo sbarco del 1943. Vi partecipano diverse associazioni di Living History, tra cui NSAF43/45 dal Lazio ed Husky 1943 dalla Sicilia, oltre a singoli che vengono da varie parti dello stivale.Quest’anno per via delle disposizioni anti covid19 attuate dalla Regione Campania, la battaglia si è svolta, senza contatti  fisici tra i rievocatori. La tribuna delle autorità e il pubblico ,muniti di mascherina hanno cercato di mantenere quanto più possibile il distanziamento sociale. A fine battaglia, il sindaco di Battipaglia, insieme a un gruppo di bambini, e ai rievocatori alleati hanno lanciato in mare delle rose bianche in onore di tutti i caduti, sia civili che militari. Battipaglia subì violentissimi bombardamenti anglo-americani, nel 1943, che rasero quasi completamente al suolo la città. La stima ufficiale dei costi umani è di 117 vittime, e anche per tale ragione, nel 2006, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha conferito al Comune la Medaglia d’argento al merito civile.

Carmine Terracciano 36th ID Texas Napoli

(fotogallery gentilmente fornita da 36th ID Texas Napoli. Immagini di P.Pappacena, M.Napoli, Solo Battipaglia e 36th Div Texas Reenactment Napoli.)

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Rievocazioni
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet