Restaurare uno Sherman Firefly del ’43, i cavalieri che fecero l’impresa / ENGLISH TEXT

1 week fa scritto da
img

Hanno in testa un’impresa coraggiosa: restaurare uno Sherman Firefly del ’43. Parte dal Friuli, il progetto ambizioso dell’associazione CRCS onlus. Cingoli e ruote per conoscere la storia è il motto di questa associazione che da sempre ha come scopo il restauro di mezzi militari della seconda guerra mondiale. In cinque anni di vita, con otto volontari e 137 soci, l’associazione ha recuperato 14 mezzi. Recuperare significa restituirli a nuova vita, renderli marcianti e trasformare le strade in un museo a cielo aperto per onorare la memoria di chi ha perduto la vita nella campagna di liberazione d’Italia.

L’ultimo progetto in ordine di tempo è sicuramente il più ambizioso. Restituire la vita a rarissimo carro armato Sherman, uscito dalle fabbriche Chrysler nell’ottobre del 1943. Le particolaritá assoluta del mezzo consistono nel suo scafo “ibrido”, ovvero realizzato dall’unione di uno scafo M4 (Sherman 1) con il frontale da fusione di uno sherman M4A1 (sherman 2), e dalla sua versione “FIREFLY”, modifica britannica per alloggiare il cannone anticarro britannico 17pdr. La modifica alla torretta e l’ingombro dei proiettili costrinsero a eliminare un membro dell’equipaggio degli Sherman (precisamente il mitragliere).

“Restaurando questo mezzo – fanno sapere dall’associazione, che ha sede in provincia di Udine nella ex caserma Sante Patussi di Tricesimo – vogliamo onorare la storia d’Italia e le persone che si sono sacrificate in nome della Libertà. Crediamo che sia giusto mostrare quanto spaventosa potesse essere la vita all’interno di un carro armato, la storia di questi mezzi, le vite di chi li guidava e il loro funzionamento meccanico”

Il restauro del Firefly e la raccolta fondi per sostenere l’associazione

I volontari dell’associazione stanno lavorando molto per il restauro del carro, ma chiaramente le spese sono elevate per chi da sempre ha fatto tutto con risorse proprie. Per questo hanno promosso una raccolta fondi. Anche un piccolo aiuto è bene accetto, proprio perché permette ai ragazzi dell’associazione di portare avanti il recupero del mezzo. Per contribuire è possibile aderire alla raccolta promossa dall’associazione CLICCANDO QUI

ENGLISH TEXT

Restoring a M4 Sherman ‘Firefly’

“CRCS Onlus – Cingoli e Ruote per Conoscere la Storia” is a non-profit association that works to restore classic Second World War military vehicles.

We are a young group of friends who as volunteer dedicated time, resources and money to engage this project in which we firmly believe. By means of our work and passion, we hope to prevent history to be forgotten and thousands of lives died in vain.

All our achievements and ongoing projects are available on facebook (https://www.facebook.com/crcs.onlus/) Instagram (@crcsonlus) and our website www.crcsonlus.org

This GoFundMe project aims at restoring an extremely rare Sherman, produced by Chrysler in October 1943.

Its distinctive trait relies on its hybrid shell: it is a combination of a M4 (Sherman1) shell together with a welded front of a M4A1 (Sherman2). Moreover, it has the famous M4 Firefly Sherman modification, fitted with the powerful 3-inch (76.2 mm) caliber British 17pdr as its main weapon.

By reviving this tank, we want to honor our Italian history and those people who fought and died for our freedom. It is our duty to show how terrifying being inside these tanks could have been, we want to show off vehicles’ history and engineering as well as the crew’s lives.

We need your help and support to bring this iconic tank back to life. Unfortunately, we can not afford to restore it with our funds only.

To anyone who wants to help us restoring military vehicles: feel free to donate and share this link through social media.

Our goal is to collect 30.000€ which will be spent for:

–           Continental Wright R-975 Whirlwind revision

–           Electrical, power supply and grease systems restoration

–           Mechanical components review

–           Missing shell components restoration

–           Painting

–           Tracks replacements

 

We can still manage to create something good, even in these though and uncertain times, but we need your help to show it off by bringing these wrecks back to life. They deserve it.

 

 

 

(immagini gentilmente concesse dall’associazione CRCS)

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Mezzi
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet