Marina Militare: esercitazione ad Haifa

2 months fa scritto da
img

Marina militare, esercitazione ad Haifa. Nave Scirocco ha preso parte a operazioni congiunte con la Marina Israeliana nelle acque antistanti il porto di Haifa, per l’esercitazione bilaterale “Rising Star 2017“.

I mezzi della Marina

La Marina Italiana, era presente all’esercitazione anche con il sommergibile Todaro e un elicottero SH-212, mentre gli israeliani hanno partecipato con i pattugliatori Hanit, Romah e Kechet, il sommergibile Tanin della classe Dolphin ed un elicottero Panther.

Due le fasi dell’esercitazione che ha visto impegnata la nostra Marina. La prima è stata relativa alla  pianificazione congiunta in porto, la seconda, operativa, in mare.

Gli equipaggi coinvolti nelle diverse forme di lotta e di minaccia (subacquea, aerea e di superficie), toccando aspetti connessi con il controllo del danno e l’intervento medico di emergenza.

Lo scopo dell’esercitazione

L’esercitazione “Rising Star 2017” aveva lo scopo di addestrare gli uomini al contrasto della minaccia subacquea, con simulazioni in mare che hanno fornito agli equipaggi un’ottima occasione per verificare le capacità di azione congiunta tra le due marine.

L’impegno degli equipaggi e soprattutto dei team ASW, hanno permesso di raggiungere ottimi livelli addestrativi e di riscuotere l’apprezzamento della controparte.

La Marina rende omaggio ai caduti dello Scirè

Lasciato il porto di Haifa, nave Scirocco ha effettuato una breve ma significativa sosta in mare, esattamente sul punto dove, oltre 75 anni fa (10 agosto 1942), il sommergibile Scirè – con il suo equipaggio, composto dal Comandante Bruno Zelik e altri 8 ufficiali, 19 sottufficiali, 21 sottocapi e 11 marinai – fu affondato dalla Marina Britannica.

Con una solenne cerimonia, l’equipaggio della nave ha reso gli onori e deposto una corona in mare, in quel mare che, a poco più di trenta metri di profondità, custodisce ancora il relitto dello Scirè.

(gallery Marina Militare)

Article Tags:
Article Categories:
Mare
img

Comments are closed.

2 Shares
Share2
Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi