Linea Gotica toscana, il museo di Ponzalla

10 months fa scritto da
img

SCARPERIA PONZALLA RINNOVATO IL MUSEO DELLA GUERRASULLA LINEA GOTICA MILITARIA AMARICANA TEDESCHI ITALIANI

Sul versante toscano della linea Gotica si è combattuta forse l’ultima vera battaglia campale della seconda guerra mondiale. E alcuni degli scontri più significativi per aprire agli alleati la via verso la pianura Padana si tennero proprio in corrispondenza dei quattro passi appenninici a nord di Firenze: Futa, Giogo, Colla e Muraglione. Perché non si disperda la memoria di questi avvenimenti, l’associazione Gotica Toscana ha raccolto nel tempo i ritrovamenti nella zona predisponendo un Centro Documentazione e Ricerche Storiche, che nel tempo è diventato un vero e proprio museo

ll museo

SCARPERIA PONZALLA RINNOVATO IL MUSEO DELLA GUERRASULLA LINEA GOTICA MILITARIA AMARICANA TEDESCHI ITALIANI

Il museo mette a disposizione di visitatori, studiosi e scolaresche numerosi testi, documenti e testimonianze scritte e filmate inerenti il periodo d’interesse, organizzando su richiesta (per gruppi di almeno 10 persone) anche escursioni sul campo di battaglia per una spiegazione dettagliata degli accadimenti e una visita alle postazioni originali. Infine, gli allestimenti permanenti e le esibizioni tematiche temporanee presenti all’interno dei locali, frutto dei rinvenimenti sul terreno e del materiale collezionato negli anni dai soci o donato dalle popolazioni locali, permettono agli interessati di familiarizzare con gli uomini, le uniformi e i materiali che furono protagonisti di quell’ultima, spesso dimenticata, fase della Campagna d’Italia.

I materiali in esposizione

Missione del CDRS è dare a tutti l’opportunità di ricordare i mesi che precedettero la Liberazione del nostro Paese, precursori dell’arrivo della Democrazia e del ritorno della Libertà in Italia. La spettacolarità dei materiali in esibizione, infatti, non vuole in nessun modo esaltare la grandiosità della guerra moderna quanto, piuttosto, avvicinare il maggior numero possibile di persone alla riflessione e alla consapevolezza che ricordare oggi quei tempi lontani, e soprattutto cercare di comprenderli storicamente, è il primo passo da compiere per non doverne rivivere le tragedie, le distruzioni e la disperazione. Dal 2012, infine, il CDRS si offre anche come punto di aggregazione, assistenza e contatto per i collezionisti di veicoli storico-militari ospitando la sede del club History & Military Vehicles Italia e l’ufficio italiano del Military Vehicle Preservation Association, che offre supporto a tutti i tesserati italiani e accoglienza a tutti i soci MVPA in visita nel territorio.

Orari di visita

Gli orari di visita: sabato – domenica 9:30-12:30 / 14-18:30; mercoledì – venerdì 9-13:30 (Chiuso Natale e 1 Gennaio). Biglietto Intero: € 3; gratuito: 10 anni e 80 anni; visite Guidate (su richiesta): museo € 5 (biglietto compreso); campo di battaglia € 8 (min. 5 persone)

(foto Fotocronache/Riccardo Germogli – riproduzione riservata)

Shares 216
Article Tags:
Article Categories:
Eventi · Militaria
img

Comments are closed.

216 Shares
Share216
Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi