L’Esercito addestra le forze di sicurezza afgane

3 weeks fa scritto da
l'esercito addestra le forze di sicurezza afgane (foto Esercito Italiano)
img

L’Esercito addestra le forze di sicurezza afgane. Un impegno costante, quello dei nostri militari che fanno da docenti al Train Advise Assist Command West (TAAC-W) di Herat. Nei giorni scorsi si sono conclusi altri due corsi a favore delle Afghan National Defence e Security Forces (ANDSF). Le attività di specializzazione svolte, “Photo e Video Editing” e “Mountain Warfare”, caratterizzano la capacità proporre un’ampia offerta formativa di corsi in grado di incrementare la preparazione, in molteplici settori, delle forze di Sicurezza afghane.

Il corso di “Photo e Video Editing” è stato rivolto agli addetti alla pubblica informazione (P.I.) e comunicazione operativa del 207° Corpo d’Armata dell’Afghan National Army (A.N.A.) e dell’Afghan National Police (A.N.P.) di Herat. Organizzato e condotto dalla Cellula P.I. del centro formativo, è stato aperto anche ad alcune giornaliste locali per incentivare i progetti mirati all’integrazione delle donne afghane nelle Istituzioni e nella società, e per agevolare e consolidare il network fra addetti al settore della comunicazione.

I corsi

l'esercito addestra le forze di sicurezza afgane (foto Esercito Italiano)

(foto Esercito Italiano)

Il “Mountain Warfare Course”, alla sua seconda edizione annuale, entra a pieno titolo fra i corsi di eccellenza che il Contingente italiano sviluppa a favore del personale militare afghano. Si tratta di un corso intensivo di quattro settimane, tenuto da istruttori dell’Esercito Italiano provenienti dal Centro Addestramento Alpino e dalle Brigate alpine “Julia” e “Taurinense”. Lo scopo è quello di specializzare i militari afghani nel muoversi, sopravvivere e combattere in ambiente montano. Tale capacità è fondamentale per chi opera in Afghanistan, area geografica caratterizzata da un territorio prevalentemente montuoso con vette che, nella parte orientale, sfiorano i 5000 metri e altopiani, come quello di Herat, a circa 1000 metri di altitudine.

Il sistema formativo dell’Esercito

l'esercito addestra le forze di sicurezza afgane (foto Esercito Italiano)

(foto Esercito Italiano)

Il Contingente italiano a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” – ha creato un sistema addestrativo molto apprezzato, ottimizzando capacità, tempo e spazi a disposizione, attraverso la riqualifica e l’impiego di strutture già esistenti e svolgendo attività di altissima valenza operativa.

La missione in Afghanistan Resolute Support, è composta da militari di 41 nazioni, con lo scopo di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali al fine di facilitare le condizioni per la creazione di uno stato di diritto, Istituzioni credibili e trasparenti e soprattutto, Forze di Sicurezza autonome e ben equipaggiate. Questo percorso sta portando le Forze di Sicurezza afghane ad assumere il compito di garantire la sicurezza del Paese e dei propri connazionali.

l'esercito addestra le forze di sicurezza afgane (foto Esercito Italiano)

(foto Esercito Italiano)

Shares 0
Article Categories:
Missioni internazionali
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet