Colonna della libertà 2019, pronti per la lezione di storia?

1 month fa scritto da
Rievocazione, reenacting, colonna della libertà ww2
img

Colonna della libertà 2019. I motori sono accesi, le uniformi pronte. Più di 400 rievocatori e 140 mezzi sono pronti per la lezione di storia a cielo aperto.

Si parte il 25 aprile, stavolta a cavallo tra Emilia Romagna e Lombardia, attaccati al bellissimo Lago di Garda. Noi di Armymag seguiremo l’evento, pubblicando le foto migliori, i volti più belli, i mezzi più accattivanti e anche  le vostre foto se vorrete inviarcele, per una gallery apposita.

La manifestazione, organizzata dai cinque musei facenti capo al North Apennines Po Valley Park, in stretta collaborazione con History Military Vehicles Italia, da oltre dieci anni raccoglie gli appassionati della rievocazione storica che sfilano con i loro mezzi risalenti alla seconda guerra mondiale. Mezzi curati amorevolmente per tutto l’anno che si presentano in questa occasione in tutto il loro splendore.

Rievocazione, reenacting, colonna della libertà ww2

(foto della precedente edizione Fotocronache Germogli)

Ma non ci sono solo i partecipanti: la Colonna muove tantissima gente comune che si mette lungo la strada si ritrova nei punti di esposizione per un salto indietro nel tempo; tra rievocatori e mezzi che riportano gli anziani ai tempi della loro gioventù e i più giovani a toccare con mano quello che hanno letto sui libri di storia.

“La Colonna della Libertà – dicono gli organizzatori – per i valori che rappresenta, è lontana da qualsiasi ideologia politica; essa è un libro di storia in 3 dimensioni. Mai dimenticheremo i valori ispiratori dell’evento che sono Pace, Democrazia, Famiglia e Lavoro, spesso minacciati, che si accompagnano ad una passione radicata in ognuno di noi per i veicoli storici, il loro restauro, il funzionamento e la conservazione”.

Rievocazione, reenacting, colonna della libertà ww2

(foto dalla precedente edizione Fotocronache Germogli)

Il programma della Colonna della Libertà  2019

Giovedì 25 Aprile
ore 9:30 – ritrovo veicoli presso il quartiere artigianale “La Bionda” di Fidenza
ore 10:45 – partenza e transito da Salsomaggiore Terme, Tabiano Castello e Santa Margherita
ore 11:45 – entrata a Fidenza centro
ore 15:00 – partenza, transito da Costa Mezzana e Medesano
ore 16:00 – arrivo a Fornovo e sosta
ore 17:00 – partenza e transito da Collecchio


Venerdì 26 Aprile
ore 9:00 – partenza da Parma con transito da Colorno
ore 10:00 – sosta a Brescello
ore 11:00 – partenza per Guastalla
ore 11:30 – arrivo a Guastalla, sosta e pranzo
ore 14:00 – partenza per Suzzara e Mantova
ore 15:00 – anfibi nel Lago Inferiore di Mantova
ore 17:00 – ingresso a Mantova e sosta a Palazzo Te

Sabato 27 Aprile
ore 9:00 – partenza da Mantova con transito da Goito, Volta Mantovana, Cavriana
ore 11:00 – arrivo a Solferino e sosta
ore 13:00 – pranzo a Solferino
ore 15:00 – partenza per Desenzano con transito da San Martino della Battaglia e Rivoltella
ore 16:00 – entrata a Desenzano e parcheggio sul lungolago
ore 18:00 – anfibi nel Lago di Garda

Domenica 28 Aprile
ore 8:30 – partenza da Desenzano con transito da Castiglione delle Stiviere e Asola
ore 10:30 – sosta a Sabbioneta in piazza d’Armi
ore 11:30 – transito da Casalmaggiore, San Daniele Po e Soragna
ore 15:30 – partenza per Fidenza
ore 16:00 – arrivo a Fidenza e termine dell’evento

Shares 0
Article Tags:
Article Categories:
Rievocazioni
img

Comments are closed.

0 Shares
Share
Tweet