Leonardo fornisce alla Marina italiana il nuovo siluro Back Shark

3 months fa scritto da
Siluro Black Shark leonardo marina italiana
img

Il Black Shark Advanced sarà impiegato sui sommergibili classe U212A della Marina Militare Italiana

Il sistema, un’eccellenza nazionale nel settore degli armamenti subacquei, è caratterizzato da innovative e avanzate prestazioni e da ridotti costi di gestione del ciclo di vita. Il risultato è stato ottenuto grazie all’intensa cooperazione tra la Forza Armata e Leonardo

Leonardo fornirà i siluri Black Shark Advanced (BSA), con relativo supporto logistico, alla Marina Militare Italiana per equipaggiare i sommergibili classe U212A 2^ Serie. Il nuovo equipaggiamento incrementerà notevolmente le capacità di lotta anti sommergibile, in chiave deterrente, della Forza Armata.
Il Black Shark Advanced è l’evoluzione del siluro pesante Black Shark, già acquisito da numerosi Paesi tra cui Cile, Indonesia Malesia, Portogallo, Singapore. Quest’ultima versione integra un’innovativa sezione di produzione di energia, diversificata a seconda dell’uso del sistema, per scopi di addestramento o operativi. Quando il BSA è impiegato per attività di training, viene utilizzata una batteria ricaricabile di nuova concezione che consente un numero di lanci superiore – fino a cento – rispetto a quello delle versioni precedenti, offrendo risparmi significativi sui costi di esercizio. Nella configurazione operativa, il BSA è dotato di una pila innovativa che garantisce un incremento delle capacità e delle prestazioni. Le nuove soluzioni permettono, inoltre, una notevole riduzione dei costi di gestione durante tutto il ciclo di vita del sistema.
Realizzato in Italia nello stabilimento di Livorno, il Black Shark Advanced rappresenta un’eccellenza nel settore della difesa subacquea, un risultato di grande prestigio ottenuto grazie alla sinergia e all’intensa collaborazione tra la Marina Militare Italiana e l’industria nazionale.
(fonte: Leonardo)
Article Categories:
Sistemi d'arma
img

Comments are closed.

5 Shares
Share5
Tweet