Stress test per gli sniper alpini

6 months fa scritto da
img

Esercitazione di quelle ‘toste’ per gli Alpini del 3° reggimento. Nell’ampio quadro delle attività di approntamento e di addestramento, è stata organizzata “Edelweiss”, che ha visto affluire presso il poligono di Pian dell’Alpe (TO) i nuclei Tiratori Scelti (TS) del Battaglione Alpini “SUSA” della Brigata Alpina “Taurinense” e del 5°, del 7° e dell’8° reggimento alpini della Brigata Alpina “Julia”.

Il personale, già estremamente qualificato, ha condotto un’iniziale fase di amalgama caratterizzata dalla salita in ferrata alla Sacra di San Michele (TO) e dalla condotta dei tiri di mantenimento diurni e notturni dalle massime distanze con le diverse armi in dotazione. Successivamente, i Tiratori Scelti sono stati infiltrati nell’area di Pian dell’Alpe con tre elicotteri del 34^ reggimento “Toro” di Venaria con la tecnica del Fast Rope.

Nell’area di esercitazione operavano Opposing Forces del Battaglione Alpini “Susa” che, esercitandosi nella controinterdizione d’area, hanno reso l’attività realistica e coerente. L’attività a fuoco conclusiva, preceduta da una calata in corda doppia da parete, ha visto i diversi nuclei operare sotto stress, in condizioni di emergenza e ingaggiare gli obiettivi sfruttando ripari di fortuna. In sede di debriefing finale è stato evidenziato l’importante ritorno addestrativo derivato dalla condotta delle attività in uno scenario così impegnativo.

(fotogallery Esercito Italiano)

Article Tags:
Article Categories:
Terra
img

Comments are closed.

7 Shares
Share7
Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi