Hacksaw Ridge, l’eroismo dell’obiettore Doss diventa un film

10 months fa scritto da
img

Un nuovo intenso film sulla II guerra mondiale. ‘Hacksaw Ridge’, per la regia di Mel Gibson, ha ottenuto sei nomination agli Oscar: Miglior film, Miglior regia, Miglior attore protagonista (Andrew Garfield), Miglior montaggio, Miglior sound mixing, Miglior sound editing.

Una storia vera

Desmond Doss

(foto Desmondoss.com)

Ma la parte avvincente di questo film è che si tratta di una storia vera della seconda guerra mondiale. La storia del soldato americano Desmond Ross, medaglia d’onore del congresso, esempio di eroismo e di pacifismo per una nazione in armi. Dei 16 milioni di uomini in uniforme durante la seconda guerra mondiale, solo 431 hanno ricevuto la Medaglia d’Onore del Congresso. Una di queste fu posta intorno al collo del giovane Ross, che faceva parte della chiesa avventista del settimo giorno e in ragione del suo credo si era rifiutato di impugnare le armi. Durante il combattimento Donald non aveva ucciso un solo soldato nemico. Ma in ragione della sua obiezione di coscienza era stato inserito nella sanità militare e durante uno degli scontri più cruenti della guerra nel pacifico aveva salvato in un giorno 75 commilitoni.

Il presidente Harry Truman calorosamente strinse la mano del caporale Desmond Thomas Doss, e poi la tenne per tutto il tempo; la sua citazione venne letta ad alta voce a quanti erano raccolti davanti alla Casa Bianca il 12 ottobre 1945 per la cerimonia di assegnazione della medaglia d’Onore del Congresso. “Sono orgoglioso di te,” Truman disse. “E davvero meriti questo. Considero questo un onore maggiore di essere presidente”.

Hacksaw Ridge

Desmond Doss

(foto Desmondoss.com)

Dopo aver subito un processo alla corte marziale per il suo rifiuto di sparare, a Doss venne comunque permesso di operare in prima linea come medico. Prese parte alla intera campagna del Pacifico, distinguendosi sempre per coraggio e determinazione nel salvare i commilitoni feriti entrando fin nelle linee nemiche. Nel maggio del 1945, mentre le truppe tedesche si arrendevano dall’altra parte del mondo, i giapponesi continuano a difendersi arrivando quasi fino all’ultimo uomo. A Okinawa, suolo giapponese, Desmond Ross e i soldati della sua divisione stanno cercando di catturare la Maeda, una parete rocciosa imponente che i soldati chiamavano Hacksaw Ridge. Non appena presa la scogliera, i soldati americani subirono un contrattacco improvviso dei giapponesi che li costrinse alla ritirata. Lasciarono tutti tranne uno, Doss, che si precipitò a salvare i compagni feriti. Doss disobbedì agli ordini e si mise a riportare indietro i commilitoni. La sua determinazione e il coraggio di ferro permisero di salvare quel giorno almeno 75 vite. Era il 5 maggio 1945. Il suo sabato. Desmond Doss è morto nel 2006 a 87 anni.

Article Tags:
Article Categories:
Seconda guerra · Storia
img

Comments are closed.

4 Shares
Share4
Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi