Ordigno bellico ad Ancona, ci pensano gli artificieri

10 months fa scritto da
Disinnescare un ordigno
img
Artificieri al lavoro

(foto Esercito Italiano)

Un ordigno bellico, a caricamento chimico, è stato disattivato e fatto brillare dagli artificieri. Si trattava di una bomba incendiaria, ritrovata nelle campagne del comune di Corinaldo in provincia di Ancona. Gli artificieri, appartenenti al Centro Tecnico Logistico Interforze Nbc di Civitavecchia, sono intervenuti a supporto di una squadra EOD (Explosive Ordnance Disposal) del Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore (BO). Per favorire l’intervento sono state evacuate una ventina di famiglie che sono nella zona. Le operazioni si sono svolte in condizioni di piena sicurezza e sono state portate a termine con successo in tempi tali da consentire un rapido rientro nelle abitazioni alle persone che erano state fatte evacuare nel raggio di 800 metri. Tutte le attività sono state condotte sotto la supervisione di un Punto di Coordinamento Avanzato presieduto da un rappresentante della Prefettura, in cooperazione con le istituzioni locali e le Forze dell’Ordine.

Article Categories:
Primo piano · Terra
img

Comments are closed.

8 Shares
Share8
Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi