Granatieri di Sardegna, cambio al vertice

10 months fa scritto da
img

Cambio in comando alla Brigata Granatieri di Sardegna. La cerimonia si è tenuta nella Caserma “Gandin” di Roma; l’avvicendamento è avvenuto tra il Generale di Brigata Gaetano Lunardo, cedente, e il parigrado Francesco Olla, subentrante.

Alla cerimonia, presieduta dal Comandante della Divisione “Acqui”, Generale di Divisione Antonio Vittiglio, erano presenti il Sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi e il Comandante delle Forze Operative Sud, Generale di Corpo d’Armata Francesco Luigi De Leverano.

Il Generale Lunardo ha lasciato l’incarico dopo quasi due anni d’intense attività che hanno visto gli uomini e le donne della Granatieri impegnati nell’Operazione “Strade Sicure” per l’ordine e la sicurezza pubblica, in concorso e congiuntamente alle Forze di Polizia, durante il Giubileo straordinario della Misericordia, a Roma, nel Lazio e nelle vicine regioni di Umbria e Abruzzo. Un impegno contraddistinto da intenso addestramento culminato in esercitazioni a partiti contrapposti con altri Reparti della Forza Armata, nell’ambito dello sviluppo dei sistemi integrati per l’addestramento terrestre. Da non dimenticare anche l’attività di alta rappresentanza istituzionale in favore del cerimoniale di Stato. I reparti della brigata sono stati impiegati anche nell’emergenza terremoto, nel centro Italia; hanno aiutato a scavare fra le macerie, allestire attendamenti, distribuire pasti, medicine e portare gli aiuti anche nelle zone più impervie.

Il Generale Vittiglio, nel suo intervento di saluto, ha sottolineato che la Brigata Granatieri si è dimostrata all’altezza dei compiti ricevuti, confermandosi una risorsa pregiata per la Forza Armata e per tutto il Paese. Il Generale Olla, proveniente dallo Stato Maggiore dell’Esercito, sarà il 104° Comandante della Brigata. A lui il compito di guidare gli uomini e le donne della Granatieri nei futuri impegni addestrativi ed operativi del 2017.​

(foto Esercito Italiano)

Article Categories:
Uncategorized
img

Comments are closed.

8 Shares
Share8
Tweet

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi